Il delizioso borgo di Bevagna, incastonato nel verde delle colline umbre, tra le coltivazioni di olivi e di vigne di Sagrantino, ha conservato il suo aspetto di cittadina medievale, racchiusa dentro le sue cinte murarie, con le botteghe artigiane ed i negozietti che ivi vi operano. Dintorno lo scorrere dei fiumi, ben cinque: il Topino, il Clitunno, il Teverone, il Timia e l’Attone, i cui bacini, nei secoli, sono stati regolati, creando una rete di canali e alvei di cui è ricca la cittadina. Un luogo dove la pace e la tranquillità primeggiano con la bellezza della sua piazza, considerata una delle piazze più belle e scenografiche d’Italia.